blockchain

Blockchain. Come si muovono i giganti?

Le opportunità che la tecnologia della blockchain offre sono ormai numerose e i principali player del settore tecnologico hanno già sviluppato diversi progetti per inserirsi in un mercato giovane ma già molto competitivo

Anche la Legge di Bilancio 2019 guarda alla blockchain

La blockchain ormai riguarda una priorità assoluta, sia per le aziende e le startup che per il Governo del cambiamento. La Legge di Bilancio 2019 dedica attenzioni importanti allo sviluppo delle nuove tecnologie e delle applicazioni di intelligenza artificiale, blockchain e Internet of Things, con un Fondo previsto dal Ministero dello sviluppo economico per un totale di 45 milioni di euro

Blockchain, un valore per i rifugiati

l’European Qualifications Passport for Refugees, il progetto approvato in via sperimentale dal Miur, si basa sull’utilizzo della tecnologia blockchain e ne sfrutta a pieno il potenziale per valutare e riconoscere le competenze in possesso dei rifugiati.

Se la blockchain ci fa stare meglio

Il sistema decentralizzato della blockchain, aperto fra gli utenti e immodificabile senza il consenso di tutti, consente di mantenere traccia in forma privata e sicura di tutto il percorso clinico di un paziente, spesso frammentato tra diverse strutture mediche, per facilitare la comprensione della situazione di salute e le modalità entro cui intervenire

Ethereum, il mercato delle criptovalute si sposta verso i contratti

La blockchain si conferma una tecnologia molto diffusa e offre campi di applicazione che non sono sempre relegati alle tipiche transazioni economiche. Se i bitcoin hanno fatto parlare per la capacità di creare una rete di pagamenti innovativa, la piattaforma di seconda generazione Ethereum utilizza in concreto tutta la flessibilità della tecnologia blockchain per offrire servizi open source e consentire la pubblicazione e la gestione di contratti intelligenti, i cosiddetti smart contract in modalità peer-to-peer, fra pari.

Internet riparte dalla blockchain

Da circa dieci anni la blockchain mette a disposizione una tecnologia basata su nuove logiche di trasparenza, decentralizzazione, sicurezza e fiducia. Al suo interno, i dati e le informazioni vengono gestite in blocchi da un registro pubblico aperto a tutti, criptato e immodificabile, per consentire la massima protezione e la sicurezza di tutte le operazioni, dalla condivisione e la conservazione di documenti alle transazioni economiche o ai passaggi di proprietà.